CATALOGO IEC
· CARD ITALIAEVENTICLUB
· ABB. E. ROMAGNA EVENTI
· RISPARMIA SUL TELEFONO
· PORTAFORTUNA
· IMMAGINI ARTISTICHE
convenzioni
· Abbigliamento (115)
· Agenzie Viaggi (4)
· Agriturismo (3)
· Alberghi (19)
· Altra Via (17)
· Arredamento (31)
· Artigiani (27)
· Autolavaggio (0)
· Bar e Pub (61)
· Edilizia (3)
· Elettronica (28)
· Farmacie (0)
· Fioristi (10)
· Fitness (14)
· Foto Ottica (26)
· Fumetti e Gadget (2)
· Gastronomia (39)
· Gioiellerie Orologerie (4)
· Immobiliari (1)
· Lavanderie (7)
· Librerie (2)
· Motori (40)
· Negozi (106)
· Palestre (0)
· Parrucchieri (47)
· Pizzerie Ristoranti (49)
· Profumerie (7)
· Scuole (1)
· Servizi (3)
· Soccorso stradale (1)
· Strumenti Musicali (1)
· Tabaccherie (2)
· Tempo libero (4)
· Tipografie (1)
· Trasporti (0)
· Valigeria pelletteria (1)
· Varie (1)
· aaa ottimi guadagni (14)
Servizi
· Home
· Mailing List
· Link
· News
La Card
· Come ottenere la card
· Riservato alle aziende
· Nuovi Ingressi
· Contatti
· Emilia Romagna Eventi
· Italia Eventi
· Lavora con noi
· DARIO MONTANARI

FINALMENTE FINITO L'8º CAPITOLO DI HARRY POTTER
Venerdì, 03 Ottobre 2008 - 11:54

Pensavate fosse finita! La guerra contro Voldemort, Hogwarts semidistrutta... poi il prologo dopo 19 anni.....
E INVECE NO! Tutto ricomincia l'anno successivo, quando Harry compie 18 anni...

Imperion Lexix, Ametyst Stone, Andy Freelive sono alcuni dei nuovi personaggi creati da Dario Montanari, nella realizzazione del romanzo, liberamente ispirato all'opera di J.K. Rowling: "HARRY POTTER"

Oltre 525.000 caratteri
Più di 83.200 parole
24 capitoli.... sono alcuni numeri di questa opera prima per l'autore, nato a Faenza il 4 febbraio 1970, giornalista pubblicista.

Il romanzo è stato scritto in 35 giorni, dal 29 agosto 2008 al 2 ottobre 2008, in due fasi: dal 29 agosto al 19 settembre struttura dell'opera; dal 20 settembre al 2 ottobre revisione dei contenuti dell'opera.

"Mi è venuto di getto... in un primo tempo pensavo che non ci sarei mai riuscito a concludere il romanzo, poi mentre lo scrivevo mi venivano le idee a cascata... ho in mente un seguito, e ancora un'altro, un ciclo di 4 romanzi che con questo ipoteticamente chiuderebbero l'opera... ma per il momento gli altri 4 sono nella mia testa... vediamo cosa succede con questo. Ho passato le mie crisi, soprattutto per il capitolo 22... troppo complicato, ci sarebbe voluto un altro libro per definirlo perfetto... sarebbe diventato noioso, così ho optato per un riassunto. La parte che ha richiesto maggior impegno è il capitolo 18 dove ho scritto la danza per la vita... per scriverla ho sentito e risentito almeno un centinaio di volte la canzone "Anytime - Anywhere" interpretata dalla bellissima voce di Sarah Brightman, un pò per entrare perfettamente nell'atmosfera giusta del capitolo stesso, e un pò perchè le parole della danza per la vita sono scritte su quella musica... ed io non sono ne un musicista ne un paroliere. Poi c'è il capitolo 21, le cose avvengono, nulla è per caso, nel libro il giorno 21 sarà determinante per alcuni avvenimenti... e senza alcun calcolo è capitato che questo capitolo sia proprio dedicato a quel giorno.
Alcuni eventi lasciano degli interrogativi, ma la trama è da considerarsi fine al libro, la storia inizia e finisce completamente, gli interrogativi, che quindi sono secondari, sono le porte che verranno aperte nei prossimi libri.
La trama? Beh, dico già molto quando parlo di babbani... molto cattivi, che cercheranno di.... e tenetevi in mente questo odioso e fastidioso ritornello "la, la, la!"

"Sono riuscito a scrivere questo romanzo nonostante i continui disturbi e le pastoie della vita quotidiana in cui sono incastrato... immaginati di essere dietro a scrivere un evento drammatico e qualcuno ogni cinque minuti ti bussa alla porta, dopo riprovi a ricostruire ciò che stai scrivendo... ma non ci riesci, oppure la descrizione puntigliosa di un personaggio... e ti squilla il telefono, quando hai messo giù la cornetta hai dimenticato metà della descrizione che non avevi avuto modo di scrivere.... e così per tutti i 35 giorni... un inferno, per uno come me che quando scrive non lo fa per abitudine o per esperienza, lo vive nel cuore e nell'anima... non avete idea di cosa ho passato nel realizzare alcuni passaggi del libro... molto impegnativi, se non li vivi di prima persona, come fai poi a descriverli? Come fai a trasmettere quello che provi? E tutta questa confusione che mi gira intorno e mi impedisce di fare ciò che più di ogni altra cosa so fare, raccontare! Nel pieno dell’ispirazione avrei volentieri abbandonato il mondo quotidiano per vivere solo di questa materia… giorno e notte, notte e giorno rinunciando al dormire, nutrendomi solo delle parole, senza dare udienza a nessuno, perché quando arriva l’ispirazione… non è un orologio che lo puoi fermare… arriva e basta… per poter realizzare questo romanzo… mi sono dovuto ispirare almeno centinaia e centinaia di volte, perdendo pezzi importantissimi che non riuscirò a recuperare e questo mi fa riflettere… Uno scrittore, perché mi considero tale, non vive le leggi della quotidianità… ha un orologio che si chiama sfinimento, si perché non c’è nulla di più gratificante, in piena ispirazione, che addormentarsi sulla scrivania mentre stai cercando le parole giuste per concludere un capoverso, una descrizione, un’azione movimentata, una scena drammatica, e risvegliarti lì su quel testo che ti ha sfinito, con un nuovo filone e riprendi a far suonare la tastiera, martellando come un forsennato quei piccoli tasti che ti aiutano a comporre l’opera.
Ho passato la mia vita ad immaginare questo, a realizzare nella mia testa racconti, favole, mondi fantastici… e non sono mai riuscito a concluderli, lasciatemi fare… e vi racconterò il mondo! Un mondo nuovo, pieno di avventure, drammatico se volete, oppure semplicemente fantastico… ma lasciatemelo fare!

Il libro è scritto, ora devo trovare un editore che abbia il coraggio di pubblicarlo… si perché ci vuole anche questo! Confido anche in voi, cari lettori… passate parola…”

Per informazioni: info@italiashopp.it

Torna alla pagina iniziale